Paperblog

domenica 17 ottobre 2010

REGOLAMENTO GARA DI LANCIO





 Svolgimento e regolamento
della manifestazione.
Regolamento gara di lancio sulla distanza

Ogni partecipante avrà a disposizione tre lanci complessivi, da compiersi con un primo lancio d'approccio, rotazione completa dei partecipanti alla gara, ed i rimanenti due lanci si faranno poi consecutivamente. I lanci saranno effettuati con il piombo da 100 gr fornito dall'organizzazione. A parità di lancio si terrà conto del secondo miglior lancio, e così via. Le canne non devono superare le 3 lb ½, con l'obbligo d'utilizzo di nylon del Ø 0,30 mm con shock leader minimo del Ø 0,45 mm avente una lunghezza minima di 3 metri.
L'organizzazione si riserva di eseguire il controllo ai primi tre classificati, ed è logico che chi sarà trovato in difetto, sarà retrocesso in ultima posizione. Non saranno misurati i lanci inferiori alla barriera degli 80 metri, e saranno considerati nulli anche i lanci che usciranno lateralmente dalla zona delimitata.

 
Dal momento della chiamata in pedana, si avrà 1 minuto di tempo per il lancio. Tutti i partecipanti sono pregati gentilmente di attenersi a questo regolamento, ed ancor di più ad osservare le seguenti disposizioni: - Tenere un comportamento corretto verso i giudici di gara e verso il prossimo. E' fatto assoluto divieto qualsiasi modifica al piombo, (limatura, incisione, ecc.) né l'uso di piombi non forniti dall'organizzazione. E' ammesso l'utilizzo di qualsiasi tipo di mulinello, purché sia idoneo per l'esercizio della pesca. Le canne devono essere dotate di un minimo di quattro anelli guidafilo.
L'inosservanza delle norme particolare sopra indicate, comporterà automaticamente la retrocessione all'ultimo posto della gara in corso.

Sarà posta una pedana larga 2,5 metri a 90° rispetto all'asse del cono (linea centrale) dove si eseguiranno i lanci. Il concorrente non può oltrepassare la linea di pedana durante la fase di lancio, finche il piombo non viene a contatto con il terreno. Nel caso in cui durante la fase di lancio, il piombo viene a contatto con il terreno dietro la pedana, è permesso ripetere il lancio purché non sia uscito filo dal mulinello. Mentre, se il piombo tocca il terreno davanti alla pedana, in ogni caso il lancio viene considerato nullo. Il lancio può essere ripetuto in caso di rottura della sola canna, e solo durante l'azione di lancio (N.B. sono escluse da questa norma le eventuali rotture ad anelli, mulinello, filo ecc.). Il filo deve rimanere integro, sia durante la fase di lancio che quella di recupero; in caso di rottura del filo il lancio sarà considerato nullo. Nell'effettuare il lancio non è consentita una rotazione superiore a 360°. È proibito qualsiasi tipo di lancio che al giudizio del direttore di gara è ritenuto pericoloso, è pertanto ovvio che eventuali tecniche di lancio personalizzate dovranno preventivamente essere autorizzate pena la nullità. Prima di sistemarsi nell'apposita corsia adiacente la pedana di lancio per rispondere all'ordine di chiamata del direttore di gara, gli atleti devono indossare il numero di gara (dorsale numerato). La prova di lancio non può essere eseguita prima della chiamata del giudice, si rischia l'incolumità dei giudici di linea e del concorrente precedente. Dopo il lancio, il concorrente si avvierà verso il punto di caduta del piombo, e giunto in prossimità dovrà attendere che il giudice misuri il suo lancio. La misura di lancio ottenuta da ciascun concorrente, sarà riportata sull'apposita tabella al termine di ogni turno, è fatta responsabilità ad ogni partecipante assicurarsi che la misura del proprio lancio sia riportata correttamente, in quanto trascorsi 15 minuti dall'esposizione della classifica provvisoria, non sono più ammessi reclami e la stessa avrà valore definitivo.

Regolamento gara di lancio, e precisione:
Ogni partecipante avrà a disposizione tre lanci complessivi da eseguirsi consecutivamente, e con un tempo massimo di un minuto dall'entrata in pedana. L'utilizzo della canna, del Nylon e del piombo è libero, è però obbligatorio l'utilizzo dello shock leader con un Ø minimo di 0,45 mm comprensivo di montatura con boilies innescata. Il campo gara sarà dotato di un cerchio posto a distanza di 70 metri dalla pedana di lancio, suddiviso in tre settori; con rispettivi diametri di 0,5 metri/punti 10 – diametro 2,0 metri/punti 5 – diametro 3,5 metri/punti 1. Fuori dalla circonferenza massima, il lancio non verrà calcolato. Sarà considerato il piombo e non la boilies come punto d'arrivo. Il concorrente che si aggiudica più punti sarà considerato il vincitore, in caso di parità saranno eseguiti gli eventuali spareggi con un solo lancio, ad oltranza in caso di successiva parità. La prova potrà essere eseguita solo, quando ci si trova in pedana dopo avere risposto alla chiamata del giudice di gara. Il punteggio ottenuto sarà riportato al termine d'ogni turno sull'apposita tabella. E' fatta responsabilità del concorrente assicurarsi che il proprio punteggio sia riportato correttamente sulla tabella, in quanto non sono ammessi reclami in tempi successivi. In mancanza di reclami entro 15 minuti dall'esposizione del proprio punteggio, questo sarà considerato effettivo.

 

 
TEAM CARPFISHING RUDIANO 55

 

 
Posta un commento